mutuo100%In molte occasioni mi capita di conversare con giovani coppie, con figli appena usciti di casa che cercano per spiccare il volo nella nostra società. Da queste chiaccherate ho riscontrato la vericidità dei recenti sondaggi Doxa, dove si evince che

Il 66% dei giovani prediligono la locazione all’acquisto.

I sondaggi sono strumenti eccellenti di valutazione e conoscenza, ma peccano di quel lato umano. I numeri rimangono numeri se non c’è un uomo ad interpretarli. E quell’uomo oggi sono io!

Mi sono fatto un’idea ben precisa del perché più della metà dei giovani non comprano casa. Mi era sembrato stranissimo, soprattutto nei molti casi in cui queste persone hanno uno stipendio con un vero contratto a tempo indeterminato. Ad aiutarmi a comprendere il fenomeno sono state anche molte persone provenienti dall’estero che, proprio per questa particolarità, rimettono in discussione la prospettiva delle cose. L’italiano, mammone e latin lover, è abituato comunque a ragionare per molti aspetti in modo comune, creando correnti di pensiero e vere e proprie abitudini. in un mondo multietnico e culturalmente aperto è bello poterci confrontare con altre realtà, proprio per rimettere in discussione le nostre convinzioni.

Dopo tanti anni che sono dentro alla mia professione, molti meccanismi con il tempo diventano automatici e perdi di vista la consapevolezza che le nozioni acquisite con il tempo e l’esperienza, per molti invece rimangono ancora dei veri e propri SEGRETI.

E così molti giovani mi chiedono una casa in affitto. Il normale iter prevede di conoscere in ogni aspetto il cliente che ricerca, quindi tutto il suo background economico-finanziario. Oramai, l’esperienza mi fa riconoscere al volo chi può permettersi di sostenere una rata di mutuo, così scatta la domanda:

“Non avete pensato con questi redditi di comprare casa?”

“Eh… – grandi sospiri – in realtà si… siamo stati anche in banca, ma ci hanno chiesto quanti soldi avessimo da parte…”

Risultati immagini per rango pistolero“Quando un privato con la speranza,

incontra una banca con il mutuo,

l’uomo con la speranza

è un uomo morto!”

Battute e citazioni fake a parte, il rischio di sentirsi chiudere la porta in faccia è veramente alto.

La banca è un’azienda di servizi che, naturalmente, cerca di fare dei guadagni nella condizione migliore di sicurezza. Per questo è un bene affidarsi a professionisti seri ed esperti che sappiano dialogare con essa e conoscano ogni passaggio dell’iter per l’erogazione di un mutuo 100%.

finanzas para parejas

Esistono degli strumenti e dei percorsi messi a disposizione dei consumatori che agevolano notevolmente l’accesso al credito.

Esiste un Fondo di garanzia prima casa, un fondo di solidarietà istituito dallo Stato per agevolare l’acquisto della prima abitazione. Si tratta di uno strumento che rilascia garanzie nella misura massima del 50% della quota capitale su mutui ipotecari che non superano l’ammontare di 250 mila euro, ma che possono finanziare fino al 100% del valore dell’immobile.

Esiste un percorso studiato all’interno della nostra agenzia immobiliare per inglobare, nel rispetto delle leggi, OGNI SPESA  all’interno del mutuo.

Esistono professionisti specializzati per guidarti in ogni fase dalla richiesta al rogito, per permetterti di goderti la tua casa!

Siamo naturalmente a disposizione per ogni tipo di consulenza a 360° gratuitamente e senza impegno.

www.brokerxte.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *